Guidare un Motorino o una Minicar

Scooter e Minicar

Quattordici anni, l'età attesa da tanti adolescenti che sognano di guidare un cinquantino, che sia un motorino o una miniauto. 

Navigare Facile

Il simbolo dell'indipendenza dei giovanissimi che sul cinquantino si possono spostare per la città senza farsi accompagnare dai genitori, si declina in diversi tipi di motocicli, a due o a quattro ruote, purchè siano dotati di un motore di cilindrata non superiore a 50 cc. e non oltrepassino la velocità di 50 km orari.

Accanto al motorino, che gode di grande fama tra giovani ed adulti fin dagli anni Sessanta, in anni recenti abbiamo imparato a conoscere le minicar, moderne e semplici da guidare, sempre dopo aver conseguito il patentino obbligatorio per legge.

Dal 2005 per mettersi alla guida di motorini e di miniauto non è, infatti, sufficiente aver compiuto 14 anni essendo richiesto lo specifico certificato d'idoneità, di cui all'articolo 116 del codice della strada, comunemente noto come patentino.

Food

La speciale patente per guidare i cinquantini si ottiene frequentando un corso, attivato dalle scuole secondarie e dalle autoscuole, al termine del quale vi è un esame di teoria ed una prova di guida. 

Gli argomenti trattati durante le ore di corso interessano la segnaletica stradale e le altre norme sulla circolazione, il comportamento e l'educazione al rispetto della legge ed un approfondimento su come funzionano i cinquantini in modo che il pilota in difficoltà possa intervenire in caso d'emergenza.

Infine ricordiamo che l'esame di guida per ottenere il Certificato di Idoneità alla Guida del Ciclomotore (CIGC) prevede una prova pratica sìa in una zona isolata dal traffico sia in mezzo agli altri autoveicoli che circolano sulle strade.